ClassicAperta: domenica 15 aprile a Sedriano il concerto del M° Ruggero Laganà, a Villa Pezzoli Canevari Gherzi

Fantasie musicali al potere

Una domenica d’aprile ma diversa per chi, come noi, ama la musica classica e il respiro degli eventi da incorniciare. Così si presenta l’attesa performance del Maestro Ruggero Laganà del prossimo 15 aprile alle ore 17 nell’ombra della magnifica Villa Pezzoli Canevari Gherzi, antica residenza patrizia, dove il Maestro esibirà al pianoforte il suo celebrato talento.  E che si tratti di un evento lo dice la storia di Laganà, docente al Conservatorio  Giuseppe Verdi di Milano, compositore e interprete, al clavicembalo e al pianoforte. Le sue opere sono state eseguite in tutto il mondo, dal Teatro alla Scala di Milano al Centre Pompidou di Parigi, ai Festival di Avignone, Lille, Berlino… elenco sconfinato, artista sconfinato.

Il senso completo del repertorio che ascolteremo a Villa Pezzoli lo descrive bene il titolo del concerto “Fantasie Musicali” ovvero la creatività applicata al rigore, se preferite una forma non dichiarata di classica jazz: Laganà accarezza i preludi di Sebastian Bach per poi proporci la Fantasia di uno dei suoi tanti figli, forse il più noto, Philip Emmanuel Bach. Improvvisa impennata pianistica con Fantasiestucke di Robert Schumann, altri mondi e altre dimensioni, e quindi il fantastico per definizione, Wolfgang Amadeus Mozart: Fantasia in do minore K 475, Fantasia in re minore K 397: la fantasia al potere!

Ruggero Laganà

Per concludere in bellezza il concerto, spazio al compositore Ruggero Laganà: le sue Fughe sono pagine classiche, da leggere dunque prima che ascoltare, da custodire. Il pubblico si lascia sedurre dal pianismo del Maestro, e vola come in un quadro di Chagall: inutile interpretare Laganà, lascia che ti porti via…

Se tutto questo non bastasse, dalle 16:00 ci sarà anche la possibilità di visite guidate ad una Villa Storica mai aperta al pubblico.

Ruggero Laganà