Martedì 2 Maggio 2017 presso il Centro Congressi Fondazione Cariplo in Via Romagnosi 8 a Milano, si terrà il Concerto di Inaugurazione di ClassicAperta dando il via a una stagione di concerti di musica classica gratuiti che saranno ospitati nei cortili dei municipi cittadini.

Scopriamo in questo articolo i due straordinari protagonisti del Concerto di Inaugurazione.

Maria Tretyakova

Nata a Mosca; figlia del grande violinista Iktor Tretyakov, ha avuto grandi maestri come Lev Naumov, Elisso Virsaladze,Tatiana Klementieva, Vladimir Viardo, Vovka Ashkenazy.

A 12 anni era già pianista solista della Società filarmonica statale di Mosca.

La sua formazione e specializzazione si è svolta in importanti istituzioni musicali come la scuola speciale di Gnesin, il conservatorio Tchaikovsky di Mosca, l’Accademia pianistica Incontri col Maestro di Imola e la Scuola di musica di Fiesole.

In seguito ha tenuto numerosi concerti in tutto il mondo. E’ risultata vincitrice in diversi concorsi internazionali e nazionali in Russia, Polonia, Italia e Croazia.

Molte delle sue performance sono state trasmesse per radio e televisione in Russia, Francia e Italia.

Vovka Ashkenazy

Nato a Mosca, primogenito di due grandi musicisti, inizia precocemente lo studio del pianoforte con Sigurjónsson a Reykjavík (Islanda).

In Inghilterra entra al Royal Northern College of Music, dove segue i corsi di M.me Aronovsky, oltre a quelli di Leon Fleisher e Peter Frankl.

Debutta a Londra con il Concerto n. 1 di Čajkovskij e con la London Symphony Orchestra diretta da Richard Hickox.

Da allora suona in prestigiosi teatri in Europa, Australia, Nuova Zelanda, Giappone, Cina e nelle due Americhe. Partecipa a numerosi festivals internazionali ed è ospite delle maggiori orchestre.
Suona spesso con il Quintetto di fiati di Reykjavík, con il fratello, clarinettista, ed il padre, con il quale è spesso impegnato in tournées e registrazioni; una lunga tournée prevista nel 2014 li vedrà in Europa, così come in Giappone, Cina e Corea.

Risiede in Ticino dove tiene un corso “post graduate” presso il Conservatorio della Svizzera italiana.
Dal 2011 è professore presso la prestigiosa Accademia Pianistica di Imola; è inoltre direttore artistico del Concorso pianistico Rina Sala Gallo di Monza.